GIOVANI STUDENTI E IMPRENDITORIALITÀ’: WAREHOUSE FIRMA ACCORDI DI COLLABORAZIONE CON LE UNIVERSITÀ DEL TERRITORIO

Warehouse Coworking Factory ha rinnovato l’accordo di collaborazione con lUniversità degli Studi di Urbino “Carlo Bo” e ha siglato un nuovo accordo con l’Università Politecnica delle Marche (UNIVPM). Queste importanti partnership sono finalizzate ad una serie di iniziative di supporto allo sviluppo dell’imprenditorialità studentesca, con l’obiettivo di agevolare l’ingresso degli studenti nel mondo del lavoro, supportandoli nella scoperta delle competenze richieste, nella conoscenza delle logiche che caratterizzano gli ecosistemi professionali e le nuove “culture del lavoro”, portandoli a contatto con le professionalità che lo popolano (freelance, smart worker, startupper, makers).

Aiutare i giovani ad essere “imprenditoriali” è uno dei nostri obiettivi. E vogliamo farlo al fianco delle Università marchigiane, per offrire agli studenti l’opportunità di acquisire e mettere in pratica sia le competenze tecniche, che le cosiddette soft skills, ossia quelle abilità che hanno a che fare con la sfera caratteriale, il modo in cui ci si approccia agli altri e la predisposizione al lavoro e al fare impresa. 

Noi di Warehouse, infatti, crediamo che sia necessario, oggi più che mai, sviluppare negli studenti universitari e di scuola superiore, quelle competenze trasversali utili a generare la capacità di cogliere le opportunità e trasformarle in valore. Perché essere “imprenditoriali” significa anche promuovere lo sviluppo personale, creare partecipazione attiva nella società, favorire l’occupazione e permettere alle persone di crescere e costruire il proprio futuro. 

Con questi obiettivi, desideriamo portare nelle Università modalità e strumenti formativi  che si ispirano al quadro metodologico EntreComp (Entrepreneurship Competence Framework),il quadro di riferimento per la Competenza Imprenditorialità sviluppato nel 2016 dal Joint Research Centre della Commissione Europea, che intende produrre una definizione comune di “imprenditorialità”, che aiuti a stabilire un ponte tra i mondi dell’educazione e del lavoro e possa essere assunto come riferimento per qualsiasi iniziativa che miri a promuovere e sostenere l’apprendimento dell’imprenditorialità.

Chi ci frequenta lo sa: lo spirito che permea questo spazio è quello di condivisione, di collaborazione e di formazione tra pari. Gli studenti hanno bisogno, anche all’interno degli ambienti di studio, di spazi adatti alla collaborazione, a condividere esperienze e storie personali, dove sperimentare, misurarsi con le dinamiche di lavoro di gruppo, fronteggiare la complessità e sviluppare autostima, talento e creatività. 

Va proprio in questo senso l’esperienza italiana dei Contamination Lab (CLab), luoghi di “contaminazione” tra studenti universitari (e non solo) che attraverso percorsi formativi e altamente laboratoriali, sviluppano l’acquisizione di competenze per lo sviluppo di progetti innovativi a vocazione sociale e imprenditoriale, in relazione con i punti di forza delle Università e dei territori.

Nei giorni scorsi, proprio all’interno del Contamination Lab dell’UNIVPM il nostro team ha portato un Workshop per lo sviluppo della competenza creativa, ideato dai professionisti della community di Warehouse e già testato con successo in diverse occasioni di formazione. Si tratta del “Creative Remix”: nel momento in cui si capovolge tutto, nascono idee nuove e creative per offrire soluzioni concrete alle nuove sfide del presente. Ne sono già in programma altri che vedranno il team di Warehouse anche al lavoro con gli studenti del Clab dell’Università di Urbino.

Warehouse porterà dunque a chi sta costruendo il proprio futuro tra le aule universitarie, nuovi modelli, buone pratiche e strumenti innovativi sviluppati al proprio interno e ispirati dal confronto con l’Europa. 

 

About Ronnie Garattoni

Ronnie Garattoni has created 62 entries.