Hackathon in Carinzia: Un’entusiamante esperienza insieme ad Alpe Adria coworking network

La 48 ore di What The Hack? l’Hackathon organizzato da Alpe Adria Coworking che si è appena conclusa in Carinzia, Austria, è stata una straordinaria e tangibile esperienza di ‪‎collaborazione tra spazi di coworking in Europa.

Un’ occasione per riunire sotto forma di maratona non stop giovani talenti provenienti da diversi Paesi: Italia, Austria, Slovenia, Croazia, Bosnia-Herzegovina, Serbia, con le loro idee e competenze per rispondere ad un problema di interesse collettivo, in questo caso , la mobilità alternativa per la regione Carinzia.

E’su questo tipo di progetti e collaborazioni con i coworking europei che Warehouse sta puntando molto proprio per offrire a questo territorio e ai suoi talenti più opportunità, convinti che questo sia il giusto approccio per cogliere le sfide di questo tempo, all’insegna dell’apertura, della mobilità, dello scambio, delle collaborazioni…anche oltre confine.

Per questo ringraziamo di cuore gli amici del network, con i quali progetteremo altre iniziative: Sabrina Schifrer di Gain&Sustain, Matija Raos di Coworking Croatia; Gray Amanda e Luka Piskoritc di Poligon -> kreativni center di Lubiana, Emir Mulabegovic di Nest71 Sarajevo  e gli amici di Nova Iskra e Start-it di Belgrado

Il team italiano #‎ByAllMeans,  ragazzi fantastici e di grande competenza,  ha lavorato con entusiasmo e impegno per 48 ore filate, guidato dal nostro CEO e Co-Founder Ronnie Garattoni, portandosi a casa un bel bagaglio di esperienza e di conoscenze e presentando un progetto innovativo per la smart mobility nel paese d’oltralpe.